X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 21 ottobre 2018

Fisco

Niente bonus R&S sui beni immateriali acquistati infragruppo

Il decreto «dignità» esclude tali costi anche dal calcolo della media di raffronto

/ Pamela ALBERTI

Mercoledì, 4 luglio 2018

Il decreto “dignità”, approvato dal Consiglio dei Ministri, introduce una disposizione che modifica la disciplina del credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo di cui all’art. 3 del DL 145/2013, prevedendo la non agevolabilità dei costi sostenuti per l’acquisto di beni immateriali infragruppo.

Prima di tali modifiche, le spese relative alle “privative industriali” rilevavano nel caso di acquisto da fonti esterne anche se appartenenti al medesimo gruppo societario (circ. Agenzia delle Entrate n. 5/2016, § 2.2.4). Veniva, tuttavia, precisato che nel caso di costi sostenuti nell’ambito del medesimo gruppo restava comunque fermo il potere dell’Amministrazione finanziaria di sindacare, secondo i canoni dell’antieconomicità, la ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU