X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 21 luglio 2019

FISCO

Per i mensili entro il 18 febbraio niente sanzioni per invio tardivo ma IVA dovuta

Il CNDCEC chiede la proroga della moratoria sulle sanzioni e il rinvio dell’esterometro

/ Luca BILANCINI

Sabato, 9 febbraio 2019

Nel solco di quanto già era stato chiarito dall’Agenzia delle Entrate in occasione di Telefisco 2019, Assosoftware, con un’apposita FAQ pubblicata ieri sul proprio sito, ha sottolineato come, nel caso in cui la ricevuta di consegna di una fattura elettronica trasmessa a ridosso del termine della liquidazione periodica, giunga al cedente successivamente a tale data, la relativa IVA debba essere comunque conteggiata nel rispetto del periodo di esigibilità.

In altre parole, se una fattura datata 31 gennaio 2019 viene trasmessa al Sistema di Interscambio il 14 febbraio 2019 e la ricevuta di consegna è recapitata in data successiva al 18 febbraio 2019 (termine per la liquidazione, essendo il 16 e il 17 festivi), l’imposta dovrà comunque essere conteggiata nella liquidazione del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU