X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 21 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Bonus per quotazione PMI anche se c’è trasferimento da un mercato a un altro

Assonime analizza il credito d’imposta riconosciuto sulle spese di consulenza

/ Pamela ALBERTI

Sabato, 16 marzo 2019

Assonime, con la circolare n. 7 di ieri, operando una rassegna delle misure di semplificazione europee e nazionali per le PMI, analizza, tra l’altro, il credito d’imposta sui costi di consulenza relativi alla quotazione delle PMI (art. 1 commi 89-92 della L. 208/2015 e DM 23 aprile 2018).

Le PMI interessate dal beneficio sono quelle che iniziano una procedura di ammissione alla quotazione in un mercato regolamentato o in un MTF di uno stato membro dell’Unione europea o dello Spazio economico europeo; pertanto, come evidenziato da Assonime, non solo la quotazione su un mercato regolamentato italiano o un MTF italiano, ma anche la quotazione di una PMI, per esempio, su un mercato regolamentato europeo o un MTF europeo dedicato alle PMI – quale, per esempio, AIM UK, Euronext Growth ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU