X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 24 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Obiettivi delle nuove procedure per le vendite telematiche ancora lontani

Secondo un sondaggio realizzato dal CNDCEC, ad un anno dalla riforma ci sono ancora molte criticità irrisolte

/ Savino GALLO

Mercoledì, 24 aprile 2019

Riconoscere al professionista delegato il ruolo centrale nella procedura esecutiva sin dalla fase della pubblicazione sul Portale delle vendite pubbliche (PVP) e consentirgli di correggere o revisionare i dati inseriti attraverso procedure standardizzate, in modo da non constringerlo a ricominciare il procedimento ex novo. Sono queste alcune delle proposte avanzate dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili per semplificare e rendere più efficiente il portale delle vendite pubbliche dei beni pignorati.

Tali proposte scaturiscono dall’analisi di un sondaggio che lo stesso CNDCEC ha sottoposto a 550 commercialisti, con lo scopo di monitorare, attraverso l’esperienza sul campo degli esperti del settore, gli effetti delle novità normative introdotte circa

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU