X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Sostegno al reddito per i lavoratori di aziende confiscate e sequestrate

Da ieri è possibile presentare domanda per lo specifico trattamento il cui importo è pari al trattamento di integrazione salariale

/ Daniele SILVESTRO

Giovedì, 9 maggio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 1 del DLgs. 72/2018 introduce uno specifico trattamento a sostegno del reddito, in costanza di rapporto di lavoro, per i lavoratori di aziende sequestrate e confiscate o sottoposte ad amministrazione giudiziaria, per le quali è stato approvato il programma di prosecuzione o di ripresa dell’attività di cui all’art. 41 del DLgs. 159/2011, e fino alla loro assegnazione o destinazione.
Con la circolare n. 10/2019, il Ministero del Lavoro fornisce indicazioni e chiarimenti operativi circa l’ambito applicativo, la durata, l’importo, il procedimento di richiesta nonché le cause di esclusione, aggiungendo che a partire da ieri, 8 maggio, è possibile presentare le istanze tramite l’applicativo “CIGSONLINE”.

Il trattamento in oggetto è applicabile ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU