ACCEDI
Martedì, 21 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Cessioni d’azienda ed esclusive, la battaglia «non è ancora finita»

Il Sottosegretario Bitonci assicura che i commercialisti «le porteranno a casa». Ma il Presidente Miani chiede più ascolto da parte della politica

/ Savino GALLO

Venerdì, 10 maggio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

La questione relativa all’affidamento ai commercialisti di cessioni e affitti d’azienda, previsto da un emendamento al Ddl. semplificazioni fiscali, poi stralciato dalla Commissione Finanze della Camera, “non è ancora finita”, anzi i commercialisti “la porteranno a casa”. Con queste parole Massimo Bitonci, Sottosegretario al MEF, ha aperto il suo intervento agli Stati generali della professione, tenutisi ieri a Roma.

“Dispiace – ha continuato l’esponente dell’Esecutivo – constatare che l’attacco non sia venuto solo dai notai, ma anche dall’Antimafia e dagli uffici (del Ministero della Giustizia, ndr), che hanno dato parere contrario su un emendamento che ha una sua ratio”. Nonostante questo, il Governo è intenzionato a “proseguire

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU