X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 20 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

INIZIATIVE DI CATEGORIA

Lunedì a Roma focus sulle norme di comportamento nelle quotate

/ REDAZIONE

Sabato, 11 maggio 2019

Dopo il convegno organizzato a Milano lo scorso mese di novembre, i commercialisti organizzano un ulteriore evento formativo dedicato a “Le nuove Norme di comportamento del collegio sindacale di società quotate”. L’evento, curato dal Consiglio nazionale di categoria e l’Ordine di Roma, si terrà lunedì 13 maggio a Roma (ore 14.30), presso il Salone dei Piceni, in Piazza di San Salvatore in Lauro, 15.

L’ultima versione delle Norme di comportamento è stata licenziata dal CNDCEC nel 2018 e, rispetto all’edizione del 2015, “evidenzia le modifiche necessarie al fine di adeguarne i contenuti al mutato contesto normativo, con particolare riferimento al ruolo che il Collegio ricopre quale comitato per il controllo interno e la revisione contabile degli enti di interessi pubblico”. Queste le parole del Presidente del commercialisti Massimo Miani, secondo cui è “importante dedicare diversi momenti di approfondimento” a questo lavoro.

Tra le novità più significative del documento, ha aggiunto Massimo Scotton, Consigliere del CNDCEC delegato al diritto societario, l’introduzione di una “nuova norma relativa all’autovalutazione del collegio sindacale che, traendo spunto dalla regolamentazione e dalla prassi relative alle istituzioni finanziarie, esplicita la necessità che l’organo di controllo si sottoponga, assumendone diretta responsabilità, a un periodico processo interno di valutazione circa la ricorrenza, e la permanenza, dei requisiti di idoneità dei componenti e circa la correttezza e l’efficacia del proprio funzionamento”.

Presente, inoltre, un “approfondimento specifico” sulle previsioni di cui al novellato art. 19 del DLgs. n. 39/2010, relative ai rapporti del comitato per il controllo interno e la revisione contabile con il revisore legale o con la società di revisione. Pur riferendosi alle società quotate in mercati regolamentati, ha aggiunto Scotton, “le Norme continuano a rappresentare un punto di riferimento al quale possono utilmente ispirarsi anche le società quotate nel mercato alternativo (AIM) e le società aperte non quotate”.

Secondo Mario Civetta, Presidente dell’Ordine di Roma, si tratta di un “importante strumento di lavoro e un punto di riferimento per tutti i colleghi che affrontano questa delicata attività. Eventi come quello in programma nei prossimi giorni sono un’ottima occasione di approfondimento accademico e costituiscono anche un’opportunità per fornire indicazioni operative”.

Proprio Miani e Civetta apriranno i lavori del convegno. A seguire, Massimo Scotton illustrerà le principali novità del documento, Niccolò Abriani, Professore ordinario di Diritto commerciale, relazionerà su “Norme di comportamento e corporate governance: il collegio sindacale al centro del sistema dei controlli societari”, mentre Francesca Fiore, Responsabile dell’Ufficio Controlli Societari e Tutela dei Diritti dei Soci della Consob, si concentrerà su “Il punto di vista di Consob sulle nuove norme di comportamento dei sindaci delle società quotate”.

I lavori proseguiranno con una tavola rotonda dedicata agli impatti delle innovazioni introdotte dalle nuove norme di comportamento sulla operatività dei collegi sindacali delle società quotate. Prenderanno la parola Giovanni Fiori, Prorettore Luiss Guido Carli, Presidente Chapter Roma e Lazio Nedcommunity, Massimo Boidi, Componente del Gruppo di lavoro CNDCEC, Giacomo Bugna, Presidente del collegio sindacale Banca IFIS, Marco Seracini, Componente del Gruppo di lavoro CNDCEC, e Simone Scettri, Vicepresidente Assirevi.

TORNA SU