X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 5 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Con il lavoro interinale il datore-utilizzatore condiziona il forfetario

L’utilizzatore esercita direzione e controllo sul lavoratore al pari di un vero e proprio datore di lavoro

/ Paola RIVETTI

Mercoledì, 5 giugno 2019

Con la risposta a interpello n. 179, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate torna sulla causa ostativa all’accesso al regime forfetario connessa allo svolgimento dell’attività d’impresa o di lavoro autonomo prevalentemente nei confronti del precedente datore di lavoro, esaminando il particolare caso della somministrazione di lavoro.

In base all’art. 1 comma 57 lett. d-bis) della L. 190/2014, è precluso il regime forfetario rispetto all’attività d’impresa o di lavoro autonomo esercitata prevalentemente nei confronti di datori di lavoro con i quali sono in corso rapporti di lavoro o erano intercorsi rapporti di lavoro nei due precedenti periodi d’imposta, ovvero nei confronti di soggetti direttamente o indirettamente riconducibili ai suddetti datori

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU