X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 novembre 2019

IMPRESA

Vantaggio dell’ente negli infortuni sul lavoro legato al risparmio di spesa

Interesse o vantaggio da ricondurre anche al risparmio dei tempi di lavorazione

/ Ciro SANTORIELLO

Lunedì, 22 luglio 2019

Sulla scia della ormai consolidata giurisprudenza successiva alla celebre sentenza delle Sezioni Unite n. 38343/2014 (Thyssenkrupp), la Cassazione, con la sentenza n. 28097/2019, ha ribadito come l’interesse e/o vantaggio della società nei reati colposi sia da ricondurre al risparmio di spesa derivante dal mancato adeguamento alla normativa antinfortunistica e al risparmio di tempo nello svolgimento dell’attività lavorativa, entrambi volti alla massimizzazione del profitto a ogni costo, anche a discapito della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori.

Ai sensi dell’art. 5 del DLgs. 231/2001 l’ente risponde solo dei reati commessi nel suo “interesse o vantaggio”, nozioni diverse (Cass. nn. 10265/2013 e 3615/2005), giacché l’interesse ha un’indole ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU