X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 28 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

In Europa tassi negativi sui depositi in conto corrente per le imprese

Si è aperta una discussione istituzionale sull’opportunità per le banche europee di portare in negativo i tassi sui conti correnti delle famiglie

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 18 gennaio 2020

Giovedì prossimo la Bce si riunirà sotto la presidenza Lagarde: non sono attese novità. Sul fronte dei tassi ufficiali non sono attese variazioni per il 2020 stando ai livelli dei tassi Future Euribor e di quelli Ois 1 mese prospettici. Importanti saranno le dichiarazioni della nuova Presidente circa le sensazioni emerse dopo l’avvicendamento di Draghi che inducevano a pensare ad un graduale abbandono della politica super accomodante della Bce.

Un primo ritocco dei tassi potrebbe riguardare il tasso “depo” (quello di remunerazione sui depositi delle banche presso la Bce) attualmente a -0,50%; se invece la banca centrale volesse lanciare un segnale più forte potrebbe alzare il P/T attualmente a zero portandolo a 0,05% con un depo che potrebbe portarsi a -0,30%; -0,20% ripristinando ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU