X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 4 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuove tariffe dei premi INAIL anche per il settore del legno

La nuova classificazione, però, rischia di vanificare in parte la riduzione dei premi

/ Fabrizio VAZIO

Lunedì, 17 febbraio 2020

La revisione classificativa operata con l’approvazione del DM 27 febbraio 2019, che ha introdotto le nuove tariffe dei premi INAIL, ha riguardato anche il settore del legno e affini.
Si tratta del grande gruppo 5 che, come gli altri grandi gruppi, ha visto una sostanziale diminuzione dei tassi medi, pur se in qualche caso le modifiche classificative hanno vanificato in parte la riduzione premiale.

Anche nel grande gruppo 5 si è operata una sostanziale semplificazione classificativa, ottenuta accorpando lavorazioni caratterizzate da cicli produttivi similari.
Si pensi alla voce 5121 (produzione di pannelli) nelle Gestioni Industria e Artigianato, che nasce dall’aggregazione delle voci 5121 5122 e parte della 5123 (Artigianato) e 5124 (Industria).

Assai importante, perché risolve un contenzioso ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU