X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 aprile 2020 - Aggiornato alle 11.18

IMPRESA

Accesso all’Albo dei gestori della crisi con meno formazione

Ridotte le ore dei corsi ed estese ai consulenti del lavoro le semplificazioni; la Scuola superiore della magistratura ha elaborato le Linee guida generali

/ Antonio NICOTRA

Lunedì, 24 febbraio 2020

Lo schema di DLgs. che apporta correzioni e integrazioni al DLgs. 14/2019, tra le varie novità, contempla, per alcuni professionisti, una semplificazione dei requisiti formativi necessari per l’iscrizione all’Albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure.

Per i professionisti iscritti agli Ordini degli avvocati, dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e anche – come previsto nell’ultima stesura del testo del correttivo – dei consulenti del lavoro, infatti, è sufficiente documentare la partecipazione a corsi di formazione, di cui all’art. 4 comma 5 lett. b) del DM 202/2014, di durata non inferiore a 40 ore, anziché 200 ore come richiesto, invece, per le altre categorie di soggetti (art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU