X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 aprile 2020

IMPRESA

Sulle operazioni concordatarie il Codice della crisi non è chiaro

Il Notariato propone una lettura dell’art. 116 del DLgs. 14/2019 tesa a risolverne le molteplici criticità

/ Maurizio MEOLI

Mercoledì, 26 febbraio 2020

Il Consiglio nazionale del Notariato, con lo Studio n. 32-2020/I, si sofferma sulle criticità interpretative determinate dall’art. 116 del DLgs. 14/2019, sulle operazioni di fusione, scissione e trasformazione “concordatarie” (ovvero strumentali all’attuazione del piano di un concordato preventivo) senza nascondere critiche al legislatore, per lo “scarso nitore della formulazione letterale”, che costringe l’interprete ad uno sforzo, “forse vano”, di puntualizzare i tratti della disciplina.

Ai sensi dell’art. 116 del DLgs. 14/2019 – sul quale l’ormai prossimo decreto correttivo non è destinato ad intervenire – prevede che, ove il piano concordatario contempli il “compimento”, durante la procedura oppure dopo la sua ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU