X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 14 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

INIZIATIVE DI CATEGORIA

Il 20 e 21 marzo l’UNGDCEC si ritrova in Val di Susa

/ REDAZIONE

Venerdì, 28 febbraio 2020

x
STAMPA

Due giorni lontano da scadenze e adempimenti, all’insegna di sport, svago e “spirito Unione”. A questo ha pensato la sezione genovese dell’Unione giovani commercialisti nell’organizzare, con il patrocinio dell’UNGDCEC e della Commissione nazionale Enti no profit, associazionismo e sport, “Unione sulla neve”.

La due giorni è in programma i prossimi 20 e 21 marzo a Sauze D’Oulx, paesino situato nell’alta Val di Susa (Piemonte), a oltre 1.500 metri di altezza sul livello del mare. Per potervi partecipare, bisognerà inviare conferma entro il prossimo 4 marzo, compilando una apposita scheda (scaricabile direttamente dal sito del sindacato) in cui oltre ai propri dati, andrà specificato il pacchetto che si intende acquistare (una o due notti, con o senza skipass, ecc).

La medesima scheda dovrà essere compilata anche per eventuali accompagnatori. Sempre entro il 4 marzo andrà versato il 30% del costo totale del pacchetto scelto, saldando poi la restante parte entro il 15 marzo. Sul sito dell’Unione si troverà anche il codice Iban su cui effettuare il pagamento.

Nel corso dei due giorni, oltre a poter scoprire il piccolo paesino (poco più di mille abitanti) e i Comuni limitrofi della Val di Susa, si potrà soprattutto provare le piste da sci di questa zona delle Alpi occidentali. Per i più inesperti e per i “mini” unionisti, prevista la possibilità di organizzare la scuola di sci con il maestro al raggiungimento di un numero minimo di adesioni.

TORNA SU