X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 gennaio 2021

IMPRESA

È la «prima applicazione» che legittima la revoca del revisore già nominato

Questa non può che essere unica e identica per tutte le srl

/ Maurizio MEOLI

Giovedì, 5 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’infelice tecnica normativa con la quale, in sede di conversione in legge del DL 162/2019 (c.d. “Milleproroghe”, conv. L. 28 febbraio 2020 n. 8), si è deciso di “riaprire” i termini entro i quali le srl che superano i parametri disegnati dal nuovo comma 2 lett. c) dell’art. 2477 c.c. sono tenute a nominare un organo di controllo (collegio sindacale o sindaco unico) o un revisore legale – accompagnata da una discutibile tempistica – ha inevitabilmente determinato anche l’insorgere di problematiche interpretative.

Tra i profili dubbi, in particolare, si pone quello relativo alla legittimità o meno della revoca del revisore da parte delle srl che, nel pieno rispetto della disciplina al tempo vigente, abbiano provveduto alla nomina entro il 16 dicembre ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU