X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

On line l’elenco permanente degli enti iscritti al 5 per mille per il 2020

/ REDAZIONE

Giovedì, 2 aprile 2020

x
STAMPA

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato l’elenco permanente 2020 degli iscritti al riparto del 5 per mille, che comprende sia gli enti che hanno presentato regolare domanda e dichiarazione sostitutiva lo scorso anno, sia quelli già presenti nella lista 2018. Si tratta delle liste aggiornate degli enti non tenuti a ripresentare annualmente richiesta e dichiarazione sostitutiva.

Le categorie interessate sono quattro: volontariato, ricerca scientifica, ricerca sanitaria e associazioni sportive dilettantistiche. Oltre all’elenco generale è disponibile la suddivisione per settore e un motore di ricerca che consente di individuare le organizzazioni in base a denominazione, codice fiscale e provincia.

L’Agenzia ricorda che, in assenza di variazioni, gli appartenenti all’elenco permanente non sono più tenuti a presentare annualmente richiesta di iscrizione e dichiarazione sostitutiva. Quest’ultima va ritrasmessa solo se è cambiato il rappresentante legale rispetto a quello che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva precedentemente inviata.

Da ieri, poi, può farsi avanti chi chiede l’iscrizione per la prima volta o non appartiene all’elenco permanente. L’Agenzia ha reso disponibile l’applicativo per la compilazione e la predisposizione del tracciato telematico della domanda che gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche potranno trasmettere per entrare a far parte dei beneficiari del contributo.

TORNA SU