X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 31 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

In arrivo maxi prestito ponte e nuove scadenze fiscali

Servirebbe il rinvio al 2021 dei saldi 2019, con possibilità di rateizzazione spalmata sul 2022 e 2023

/ Alessandro COTTO e Enrico ZANETTI

Lunedì, 6 aprile 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Insieme al maxi prestito ponte garantito dallo Stato per assicurare alle imprese, tramite il sistema bancario, il secondo decreto “Cura Italia” dovrà necessariamente tornare ad occuparsi di scadenze fiscali.

Delle prossime scadenze di versamento, infatti, le uniche che risultano attualmente rinviate sono quelle delle ritenute fiscali, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria relativi al mese di marzo, per altro limitatamente alle agenzie di viaggio e turismo, ai tour operator e agli ulteriori soggetti operanti nei settori “maggiormente esposti”, di cui alle lettere da a) a r) del comma 2 dell’art. 61 del DL 18/2020.

Per tutto il resto (e per tutti gli altri), la scadenza del 16 aprile incombe, così come, per

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU