X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 20 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Indennità di 600 euro in arrivo anche per gli iscritti alle Casse private

I pagamenti dovrebbero partire da domani e saranno in ordine cronologico. Oggi saranno inviati al Ministero i dati aggiornati sulle richieste

/ Savino GALLO

Mercoledì, 15 aprile 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dopo lo stop della scorsa settimana, causato dalla modifica dei requisiti di accesso e dalla conseguente necessità di richiedere una ulteriore autocertificazione, le Casse di previdenza private sono pronte a partire. Domani dovrebbero iniziare i pagamenti delle indennità di 600 euro ai professionisti che ne hanno fatto richiesta.

Le modifiche legislative contemplate dal decreto “liquidità”, dunque, hanno prodotto un ritardo tutto sommato contenuto. Già dal 10 aprile, giorno in cui si era inizialmente deciso di partire con i bonifici, la maggior parte degli enti di previdenza dei professionisti si era attrezzata per permettere agli utenti di integrare la propria domanda, inserendo l’autocertificazione di iscrizione esclusiva all’ente.

Tale requisito, introdotto dall’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU