X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 11 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Ulteriore CIG in deroga COVID-19 autorizzata entro 15 giorni dalla domanda

Pubblicato il decreto che definisce modalità e termini di presentazione delle istanze di accesso

/ Luca MAMONE

Giovedì, 2 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Ministero del Lavoro, nella serata di ieri, ha pubblicato il DM n. 9 del 20 giugno 2020, emanato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze per il finanziamento dei trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga con causale COVID-19, secondo la disciplina tracciata dagli artt. 22 e 22-quater del DL 18/2020 (decreto “Cura Italia”).

In particolare, il provvedimento in questione individua, all’art. 1, le modalità di presentazione delle domande di accesso ai trattamenti di CIG in deroga per le settimane successive alle prime 9, mentre il successivo art. 2 fissa le tempistiche di concessione ed erogazione dei trattamenti da parte dell’amministrazione cui è stata presentata l’istanza, prevedendo – sempre nei casi di istanze presentate all’INPS ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU