X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 gennaio 2021

LAVORO & PREVIDENZA

Via libera alla proroga al 31 ottobre per le domande di CIG COVID-19

Con il DL 7 ottobre 2020 n. 125, slittano i termini per le domande di CIGO, assegno ordinario e CIG in deroga previsti dal decreto «Agosto»

/ Luca MAMONE

Giovedì, 8 ottobre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL 7 ottobre 2020 n. 125, contenente misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 al 31 gennaio 2021, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale dopo l’approvazione del Consiglio dei Ministri e in vigore da oggi, dispone il differimento al prossimo 31 ottobre dei termini per la presentazione delle domande di CIGO, assegno ordinario e CIG in deroga con causale COVID-19 previsti dal DL 104/2020 (c.d. decreto “Agosto”) e riferite agli scorsi mesi di luglio e agosto.
Per il Ministero del Lavoro, che ha dato notizia della proroga con un comunicato stampa, si assicurano in tal modo alle imprese interessate un’ulteriore possibilità di inviare le domande e i dati necessari al pagamento delle prestazioni in questione,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU