ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Albo dei gestori della crisi solo formalmente in vigore

Necessaria l’emanazione del DM per consentire il funzionamento dell’Albo

/ Tommaso NIGRO

Mercoledì, 11 novembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Codice della crisi (CCII) recato dal DLgs. 14/2019 aveva, in prima istanza e con effetto apparentemente anticipato (16 marzo 2019) rispetto a quello dell’entrata in vigore dell’intero impianto normativo (prima 15 agosto 2020 e poi 1° settembre 2021), introdotto l’Albo dei soggetti incaricati della gestione e del controllo nelle procedure con una disposizione generale, contenuta all’art. 356 del CCII, disciplinante l’istituzione del Registro; demandando, poi, al successivo art. 357 del CCII (anch’esso di efficacia immediata) il funzionamento dell’Albo ed all’art. 358 del CCII (con entrata in vigore però posticipata) i “requisiti per la nomina agli incarichi nelle procedure”.

Si è definita così una scansione temporale fonte di incertezza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU