X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Ammortizzatori sociali COVID-19 con CIG in deroga fino a giugno

Nel Ddl. di bilancio si delinea già un primo quadro delle prestazioni ordinarie e straordinarie per il 2021

/ Luca MAMONE

Mercoledì, 18 novembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dalla lettura della bozza del Ddl. di bilancio 2021, recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri e ora avviato all’iter parlamentare, emergono diversi interventi in materia di integrazioni salariali ordinarie e straordinarie.
In sintesi, da un lato si confermerebbe l’impianto dei trattamenti di integrazione salariale disciplinato dalla legislazione emergenziale COVID-19, “aggiornato” in ultimo dal DL 137/2020 (decreto “Ristori”) e dal DL 149/2020 (decreto “Ristori-bis”), dall’altro verrebbero prorogate alcune specifiche misure in materia di CIGS.

Nel dettaglio, i trattamenti di Cassa integrazione ordinaria, assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga con causale COVID-19 di cui agli artt. da 19 a 22-quinquies del DL 18/2020, sarebbero ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU