X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 15 gennaio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

NASpI anche in caso di risoluzione con accordo collettivo aziendale

L’accesso all’indennità sarà possibile sino al termine della vigenza delle disposizioni che impongono il divieto dei licenziamenti

/ Elisa TOMBARI

Sabato, 28 novembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Via libera all’erogazione della NASpI per i lavoratori privi di impiego a seguito dell’adesione all’accordo collettivo aziendale di incentivo alla risoluzione del rapporto di lavoro, ipotesi alla quale, ai sensi dell’art. 14, comma 3 del DL 104/2020 (conv. L. 126/2020), non si applicano le preclusioni e le sospensioni in materia di licenziamenti collettivi e di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, di cui ai commi 1 e 2 del medesimo articolo. L’accesso all’indennità NASpI per tali lavoratori sarà possibile sino al termine della vigenza delle disposizioni che impongono il divieto dei licenziamenti.

È quanto chiarito dal messaggio n. 4464 pubblicato ieri dall’INPS che, facendo seguito alla circolare n. 111/2020 (si veda “Proroga dell’indennità ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU