X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

IL PUNTO / IAS

IFRS 16 a regime con test di rilevanza fiscale per le valutazioni

Va prestata particolare attenzione nell’identificazione della rilevanza fiscale delle eventuali valutazioni del right of use e/o della passività

/ Valeria RUSSO

Lunedì, 12 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra gli aspetti che meritano di essere attenzionati con riguardo alla fiscalità dell’IFRS 16 vi è indubbiamente il tema delle valutazioni dei contratti stipulati a partire dal 1° gennaio 2019 o se antecedenti oggetto di riallineamento in sede di FTA. Sulla base del decreto fiscale di endorsment vi sono sia valutazioni fiscalmente riconosciute che valutazioni non fiscalmente riconosciute.

Dopo aver debuttato nei bilanci 2019, l’IFRS 16 entra a regime nei bilanci 2020 e particolare attenzione va prestata nell’identificazione della rilevanza fiscale delle eventuali valutazioni del right of use (ROU) e/o della passività anche considerata l’attuale congiuntura economica. Il tema ovviamente si pone unicamente con riguardo ai contratti di leasing stipulati a partire dal 1° gennaio

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU