X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Dal 6 agosto green pass o tampone per ristorazione al chiuso e convegni

Previste sanzioni a carico sia degli esercenti che degli utenti se servizi e attività non avvengono nel rispetto delle prescrizioni

/ REDAZIONE

Venerdì, 23 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri un nuovo decreto legge recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, che disciplina alcune attività subordinandole al green pass, proroga lo stato di emergenza al 31 dicembre 2021 e modifica i criteri per l’ingresso delle Regioni nelle zone “a colori”. 

Sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di:
- certificazioni verdi COVID-19 (green pass), comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 (validità 9 mesi) o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
- effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU