X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 25 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Cancellati dal Registro 3.424 revisori e 21 società di revisione

/ REDAZIONE

Martedì, 28 settembre 2021

x
STAMPA

Con decreto del 22 settembre 2021 il Ministero dell’Economia ha disposto la cancellazione dal Registro dei revisori legali di 3.424 persone fisiche e di 21 società di revisione (elencati negli allegati A,B e C dello stesso), ai sensi dell’art. 24-ter del DLgs. 39/2010.

Si tratta di soggetti che non hanno regolamentato la propria posizione contributiva (prevalentemente per il periodo 2019-2020), nonostante la sospensione dal Registro che era stata operata nei loro confronti con il decreto del Ministero dell’Economia del 17 marzo 2021 (si veda “Sospesi dal Registro oltre 4 mila revisori” del 19 marzo 2021).

Si ricorda che decorsi ulteriori sei mesi dalla data del provvedimento che dispone la sospensione senza che l’iscritto abbia provveduto a regolarizzare i contributi omessi, il Ministero dell’Economia e delle finanze, previa comunicazione, provvede alla cancellazione dal Registro dei revisori.
Avverso il provvedimento di cancellazione è ammesso ricorso al Tribunale ordinario di Roma entro i termini previsti dalla normativa vigente decorrenti dalla data di comunicazione del provvedimento stesso.
Il decreto stato è pubblicato sul sito istituzionale contenente il portale informatico della revisione legale e dello stesso è dato avviso, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale.

TORNA SU