X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Su trust opachi e trasparenti ancora molti passaggi da chiarire

L’AIDC Milano ha inviato le sue osservazioni sulla bozza di circolare dell’Agenzia delle Entrate in materia

/ Salvatore SANNA

Giovedì, 7 ottobre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Gruppo di Lavoro AIDC Milano ha inviato le proprie osservazioni sulla bozza di circolare sulla disciplina fiscale del trust che è stata pubblicata dall’Agenzia delle Entrate lo scorso 11 agosto.
In relazione alla nozione di trust “trasparente”, la Commissione AIDC osserva che la bozza, espressa la tesi per cui lo stesso, in generale, non sarebbe dal legislatore “considerato come un autonomo soggetto d’imposta, ma come un’entità trasparente”, afferma che il processo di imputazione a beneficiari residenti nel nostro Paese del reddito di tale trust estero avrebbe a oggetto anche la quota parte dello stesso non prodotta nel territorio dello Stato.

Ad avviso dell’Associazione, tale posizione non convince pienamente, in quanto si mostra incoerente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU