X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Parità di diritti tra le categorie di associati negli enti del Terzo settore

È fondamentale garantire il principio di democraticità e di uguaglianza di tutti gli associati

/ Paola RIVETTI

Mercoledì, 1 dicembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la nota n. 18244, pubblicata ieri dal Ministero del Lavoro, sono stati esaminati alcuni aspetti della disciplina degli enti del Terzo settore, con specifico riguardo all’ordinamento e all’amministrazione degli ETS, all’apporto del volontariato e al ruolo delle reti associative nell’ambito della procedura di iscrizione al nuovo Registro unico (RUNTS).

Particolare rilevanza presenta la questione relativa l’applicabilità agli ETS costituiti in forma associativa, al venir meno (per decesso, decadenza, revoca, dimissioni, ecc.) di uno o più componenti dell’organo di amministrazione, dell’istituto della cooptazione previsto per le società di capitali dall’art. 2386 c.c. La norma dispone che, qualora nel corso dell’esercizio vengano a mancare

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU