X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Percorso a ostacoli per le assunzioni di dipendenti nelle ODV

Il Codice del Terzo settore prevede numerosi vincoli per le assunzioni di personale, soprattutto per i lavoratori altamente professionalizzati

/ Andrea COSTA

Martedì, 7 dicembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Terzo settore si caratterizza per le diverse anime dei soggetti che lo rappresentano, tra volontariato e lavoro, espressione di una trasformazione sociale in continua evoluzione.
L’impiego di lavoratori subordinati è condizionato dai limiti previsti del Codice del Terzo settore (CTS, il DLgs. 117/2017) sia per la generalità degli enti del Terzo settore (ETS), sia per talune realtà, quali le organizzazioni di volontariato (ODV).

Nell’individuazione degli ostacoli alle assunzioni dei lavoratori dipendenti per le ODV il punto di partenza è necessariamente costituito dall’art. 33 comma 1 del CTS, che prevede tale tipologia di apporto esclusivamente nei limiti necessari al regolare funzionamento dell’ODV, oppure nei limiti occorrenti a qualificare o specializzare l’attività ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU