Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

IVA al 4% se la lettiera per gatti è composta da granuli e agglomerati di mais

/ REDAZIONE

Mercoledì, 18 maggio 2022

x
STAMPA

Nella risposta a interpello n. 268 pubblicata ieri, 17 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che l’aliquota del 4%, ai sensi del n. 17) della Tabella A parte II allegata al DPR 633/72, è applicabile alla lettiera per gatti composta da granuli e agglomerati di mais, in quanto classificata alla voce 23021090 della Nomenclatura Combinata.
Nel caso esaminato, la società istante intende acquistare da produttori italiani e commercializzare nel territorio nazionale una particolare tipologia di lettiera agglomerante per gatti a base di “granella di mais” e, pertanto, chiede chiarimenti in merito all’aliquota applicabile.

Richiamando la risoluzione n. 61/2007, l’Agenzia correla l’agevolazione IVA alla classificazione doganale del bene. Dato che, nella fattispecie considerata, la lettiera in forma di granuli o agglomerati di mais è stata classificata, secondo il parere espresso dall’Agenzia delle Dogane e dei monopoli, alla voce NC 23021090 (“Crusche, stacciature e altri residui, anche agglomerai in forma di pellets, della vagliatura, della molitura o di altre lavorazioni dei cereali o dei legumi”) della Tariffa doganale, è stata affermata per le relative cessioni l’applicazione dell’aliquota del 4% ai sensi del n. 17) della Tabella A parte II allegata al DPR 633/72.

TORNA SU