Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Via libera in Commissione al Senato al disegno di legge sull’equo compenso

La Commissione Giustizia di Palazzo Madama approva il testo uscito dalla Camera senza modifiche. Ora il decisivo passaggio in Aula

/ Savino GALLO

Giovedì, 30 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Via libera, senza modifiche, al disegno di legge sull’equo compenso per i professionisti. Ieri, la Commissione Giustizia del Senato ha approvato il provvedimento, bocciando gli ultimi emendamenti rimasti dopo la sforbiciata di due giorni fa, giornata in cui i partiti di Centrodestra (Lega, FI, FdI) avevano deciso di ritirare tutte le proprie proposte emendative mentre venivano votati, e respinti, i circa 15 mantenuti da PD, IV e M5S.

Ora il disegno di legge approderà nell’Aula di Palazzo Madama, dove si deciderà se approvarlo così com’è o se apportare modifiche. Nel primo caso, si arriverà all’approvazione definitiva del testo uscito dalla Camera nell’ottobre 2021; nel secondo, il disegno di legge tornerà a Montecitorio per la seconda lettura.

“È un passo in ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU