ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il tax credit energia e gas spetta al conduttore dell’immobile

Non rileva la circostanza che le utenze siano intestate al locatore, ma il riaddebito analitico delle spese

/ Pamela ALBERTI

Giovedì, 1 dicembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Entrate, nell’ambito della circolare n. 36/2022, ha, tra l’altro, fornito alcuni chiarimenti in merito alla spettanza dei crediti d’imposta per l’acquisto di energia e gas nel caso di locazione degli immobili.

Una prima questione posta (§ 5.1 della citata circolare) riguarda l’individuazione del soggetto legittimato ad usufruire dei crediti d’imposta qualora sia concesso in locazione un immobile e le relative spese per l’utilizzo di energia elettrica o gas naturale siano sostenute, nel trimestre del 2022 per il quale spetterebbero i crediti, dall’impresa conduttrice dell’immobile, ancorché questa non sia titolare delle utenze, che risultano intestate al locatore e riaddebitate analiticamente al conduttore.

L’Agenzia ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU