ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

FISCO

Variazione IVA nelle procedure concorsuali in attesa della delega fiscale

Permangono alcuni dubbi sull’ambito di applicazione della disciplina

/ Emanuele GRECO, Simonetta LA GRUTTA e Antonio NICOTRA

Venerdì, 26 maggio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La possibilità di emettere una nota di variazione IVA da parte del creditore, nelle ipotesi di crisi e insolvenza del debitore cessionario o committente, è anticipata al momento di apertura della procedura, se avviata a partire dal 26 maggio 2021. 
Lo prevede l’art. 26 del DPR 633/72, nella versione risultante dalle modifiche ex art. 18 del DL 73/2021.
La disciplina è approfondita nella recente Scheda di aggiornamento di maggio 2023.

Nonostante l’intervento di cui al DL 73/2021 abbia raggiunto risultati apprezzabili, permangono alcune questioni interpretative irrisolte. 
Un tema concerne il novero degli istituti per i quali la nuova disciplina può trovare applicazione, sul quale si è di recente espressa l’Agenzia delle Entrate, con la risposta a interpello n. 324/2023.

Concentrando ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU