ACCEDI
Mercoledì, 19 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Per le cessioni all’esportazione conta chi effettua il trasporto

/ Mirco GAZZERA

Lunedì, 2 ottobre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le cessioni all’esportazione rappresentano operazioni non imponibili IVA, in quanto il consumo dei beni avviene fuori dal territorio dell’Unione europea. Ai sensi dell’art. 8 comma 1 lett. a) e b) del DPR 633/72, costituiscono cessioni all’esportazione, fra l’altro:
- le cessioni eseguite mediante trasporto o spedizione dei beni fuori dal territorio dell’Ue, a cura o a nome dei cedenti o dei commissionari, anche per incarico dei propri cessionari o dei loro commissionari (c.d. cessioni all’esportazione “dirette”);
- le cessioni con trasporto o spedizione dei beni fuori dal territorio dell’Ue entro 90 giorni dalla consegna, a cura del cessionario non residente o per suo conto (c.d. cessioni all’esportazione “indirette”).

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU