ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuovi contratti di lavoro sportivo al vaglio di ASD e SSD

La prossima operatività delle nuove norme impone agli enti di adeguare i contratti

/ Federico MOINE e Francesco NAPOLITANO

Lunedì, 26 giugno 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’ormai imminente entrata in vigore delle nuove norme sul lavoro sportivo, fissata al 1° luglio prossimo dal DLgs. 36/2021, ASD e SSD stanno esaminando il corretto inquadramento giuslavoristico dei loro addetti e collaboratori, nell’ambito delle nuove tipologie di lavoro sportivo previste dalla riforma.
La verifica in oggetto ha ormai carattere di urgenza, tenuto conto che la conseguenza più immediata di essa è la redazione di nuovi contratti di lavoro o di collaborazione, anche professionale, da stipularsi e sottoscrivere tra le parti con decorrenza dal 1° luglio 2023.

Ai sensi dell’art. 25 comma 1 del DLgs. 36/2021, viene definito come lavoratore sportivo “... l’atleta, l’allenatore, l’istruttore, il direttore tecnico, (...) che, senza alcuna distinzione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU