ACCEDI
Mercoledì, 26 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il servizio on line di potenziamento avatar sconta l’IVA in Italia

La presenza anche di un intervento umano fondamentale rende il servizio complesso

/ Mirco GAZZERA

Sabato, 5 agosto 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

I servizi forniti tramite internet rientrano fra quelli elettronici solo se la prestazione è essenzialmente automatizzata e l’intervento umano minimo. Si tratta di quanto ribadito ieri dall’Agenzia delle Entrate, nella risposta a interpello n. 416, alla luce di quanto stabilito dall’art. 7 del regolamento Ue n. 282/2011.

Il caso esaminato riguarda una società che, mediante la propria piattaforma digitale, intende offrire alcuni servizi agli utenti di videogiochi della categoria MMORPG (“Massive Multiplayer Online Role Playing Game”).
Si tratta di videogiochi on line che prevedono l’interazione in tempo reale tra diversi giocatori, tramite l’interpretazione e il controllo di personaggi virtuali che si evolvono insieme al mondo nel quale si muovono.

In particolare, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU