ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Trust a favore dei figli revocabile secondo le regole degli atti gratuiti

La Cassazione ribadisce che questo tipo di vincolo non costituisce adempimento dell’obbligo di contribuire ai bisogni familiari

/ Cecilia PASQUALE

Sabato, 7 ottobre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’atto istitutivo di un trust familiare, posto in essere dalla madre a favore dei figli, non integra adempimento di un dovere giuridico, non essendo obbligatorio per legge, ma configura un atto a titolo gratuito ai fini della revocatoria ordinaria.
Di conseguenza, per l’esercizio dell’azione ex art. 2901 c.c. non occorre che il terzo sia consapevole del pregiudizio che stava arrecando ai creditori del disponente mediante quell’atto. Questo è uno dei principi ribaditi dalla Cassazione, con l’ordinanza n. 28146 depositata ieri.

Nel caso oggetto di decisione, una banca, creditrice della convenuta per un’ingente somma di denaro, agiva per far dichiarare l’inefficacia dell’atto con cui la debitrice aveva istituito un trust che aveva come beneficiari ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU