ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Per gli ETS nomina di organo di controllo o revisore dopo la richiesta del RUNTS

Valgono anche i bienni in cui l’ente operava come ente disciplinato dal libro I del codice civile

/ Luciano DE ANGELIS

Sabato, 23 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gli enti iscritti al RUNTS, che abbiano superato nei bilanci 2021 e 2022 i parametri di cui agli artt. 30 e 31 del Codice del terzo settore e non abbiano ancora provveduto alla nomina dell’organo di controllo o del revisore, potranno farlo a seguito di espressa richiesta formale da parte del Registro unico. Se non provvede entro il termine concesso dall’ufficio, l’ente rischia la cancellazione dal Registro. È quanto si legge nella nota del Ministero del Lavoro n. 14432 emanata ieri, 22 dicembre.

In primo luogo il Ministero ricorda che, come chiarito nella precedente nota n. 11560/2020, l’obbligo di nominare l’organo di controllo e/o il revisore da parte degli enti considerati ETS poteva essere assolto anche a seguito del superamento dei parametri dimensionali previsti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU