ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Entro fine mese il contributo annuale per l’Albo dei gestori della crisi

L’omesso versamento espone alla sospensione dell’iscritto

/ Francesco DIANA

Venerdì, 19 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

A partire dal 1° aprile 2023, i soggetti che intendono svolgere, su incarico del giudice, funzioni di gestione, supervisione e controllo nell’ambito delle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza, sono tenuti a iscriversi all’Albo nazionale di cui all’art. 356 del DLgs. 14/2019.
In altri termini, a decorrere da tale data, l’Autorità giudiziaria attinge dall’elenco ai fini dell’individuazione del professionista da nominare a curatore, commissario e liquidatore.

Sebbene non espressamente indicato dall’art. 356, l’iscrizione all’Albo è necessaria anche per il professionista indipendente visto che ciò costituisce requisito necessario ai sensi dell’art. 2 comma 1 lett. o) del DLgs. 14/2019.
Inoltre, sebbene oggetto di un ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU