ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Con il bilancio 2023 ritorna l’obbligo di copertura delle perdite

Complesso il ritorno alla riduzione del capitale sociale per le società che negli esercizi 2020 o 2021 o 2022 hanno beneficiato della norma in deroga

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Sabato, 10 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

A seguito del COVID-19, era stata introdotta una norma, l’art. 6 del DL 23/2020 convertito, successivamente modificata, grazie alla quale è stata sospesa una parte della disciplina della riduzione del capitale sociale per perdite.

La norma in deroga prevedeva, con riferimento alle perdite d’esercizio tali da far ricadere la società nella fattispecie di cui agli artt. 2446 e 2482-bis c.c., la sospensione dei successivi commi che stabiliscono, secondo la disciplina ordinaria, l’obbligo di intervento da parte dell’assemblea qualora nell’esercizio successivo la perdita non risulti diminuita a meno di un terzo.
In base a tale norma, “il termine entro il quale la perdita deve risultare diminuita a meno di un terzo stabilito dagli articoli 2446, secondo comma, e 2482-bis, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU