ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

NOTIZIE IN BREVE

Ulteriori sgravi per i contratti di solidarietà con le risorse residue 2019

/ REDAZIONE

Martedì, 11 giugno 2024

x
STAMPA

Con il messaggio n. 2179, pubblicato ieri, l’INPS è intervenuto con riferimento allo sgravio contributivo ex art. 6 del DL 510/96, connesso ai contratti di solidarietà difensivi accompagnati da CIGS.

In particolare, si rende noto che con riferimento all’anno 2019, le misure di sgravio autorizzate sono risultate superiori a quanto effettivamente speso e, pertanto, il Ministero del Lavoro ha adottato nuovi decreti di ammissione nei confronti di ulteriori imprese (indicate in un apposito elenco allegato al messaggio in parola), utilizzando le risorse residue.

Con l’occasione, l’INPS ha quindi indicato le modalità di esposizione nel flusso UniEmens delle quote di sgravio spettanti alle ulteriori imprese ammesse al beneficio.
Innanzitutto, si ricorda che la competente Sede INPS, una volta accertata la sussistenza dei presupposti per il riconoscimento della riduzione contributiva, provvede ad attribuire alla posizione aziendale il codice di autorizzazione “1W”.

Una volta in possesso del codice di autorizzazione, le imprese beneficiarie potranno esporre nel flusso UniEmens le quote di sgravio spettanti per il periodo autorizzato valorizzando, all’interno di “DenunciaAziendale”, “AltrePartiteACredito”, l’elemento “CausaleACredito” inserendo il codice causale già in uso “L982”, nonché l’elemento “ImportoACredito”, indicando il relativo importo.

Le operazioni di conguaglio dovranno essere effettuate entro il 16 settembre 2024.

TORNA SU