Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Vecchio regime dei minimi prorogato per il 2015

Via libera a un emendamento al «Milleproroghe» che consente l’opzione anche ai soggetti che avviano una nuova attività quest’anno

/ Michela DAMASCO e Paola RIVETTI

Venerdì, 13 febbraio 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Governo “corregge il tiro” sulle partite IVA e lo fa con un intervento nel “Milleproroghe” (Ddl. di conversione del DL n. 192/2014). Come preannunciato in questi giorni, infatti, ieri in serata è finalmente arrivato il via libera dall’Esecutivo all’emendamento di Scelta Civica che proroga il regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile con imposta sostitutiva al 5%, consentendo anche ai soggetti che avviano una nuova attività nel 2015 di optare per tale regime.

Con questo intervento viene, così, derogata la disposizione della legge di stabilità (L. 190/2014) che, nell’introdurre il nuovo regime forfetario, consente, in via transitoria, di continuare ad applicare il regime di vantaggio solo ai soggetti che lo hanno applicato nel 2014 (circostanza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU