X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 23 settembre 2018

Impresa

Vigilanza estesa per i sindaci di quotate

Non corretto fare affidamento solo sulle informazioni ricevute dagli amministratori

/ Maurizio MEOLI

Martedì, 13 marzo 2018

La funzione di sindaco di una spa quotata è certamente incarico di grande prestigio, ma anche di estrema responsabilità, e non può assolutamente essere affrontato a cuor leggero, rischiandosi, altrimenti, sanzioni di particolare gravità. Ne costituisce esempio significativo la sentenza n. 5914 della Cassazione, depositata ieri, che conferma per i componenti del Collegio sindacale di una nota società assicurativa quotata sanzioni per importi superiori a 700.000 euro per violazioni delle disposizioni dettate dall’art. 149 comma 1 del DLgs. 58/1998. Decisione dalla quale emerge come i doveri di vigilanza dei sindaci di società quotate riconosciuti dalla citata disposizione non si attuino solo sulla base dei dati forniti dagli amministratori, con periodicità almeno trimestrale, sulle principali

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU