X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 20 agosto 2018 - Aggiornato alle 6.00

Lavoro & Previdenza

Obbligo solidale del committente per sanzioni su omessi contributi ante 2012

La Suprema Corte ha esaminato un caso di inadempimento contributivo precedente all’entrata in vigore della modifica introdotta dal DL n. 5/2012

/ Federica VIVIANI

Giovedì, 12 luglio 2018

Con la sentenza n. 18259, depositata ieri, la Corte di Cassazione si è pronunciata in tema di responsabilità solidale tra committente, appaltatore ed eventuale subappaltatore per le sanzioni civili applicate dall’INPS in caso di mancato pagamento dei contributi dovuti in relazione al periodo di esecuzione del contratto di appalto (o subappalto).

Il caso sottoposto all’esame della Suprema Corte era relativo alla domanda di accertamento negativo dell’obbligazione contributiva proposta dalla società committente, a seguito di accertamento ispettivo; l’INPS pretendeva il pagamento, oltre che dei contributi omessi dal subappaltatore in relazione alle retribuzioni percepite dai propri dipendenti nel periodo dicembre 2007-dicembre 2008, anche delle somme aggiuntive dovute per ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi