X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 20 agosto 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

In arrivo le nuove norme IVA per i buoni emessi dopo il 31 dicembre 2018

Il decreto legislativo approvato in via perliminare introduce la distinzione tra buono monouso e multiuso

/ REDAZIONE

Venerdì, 10 agosto 2018

L’8 agosto 2018 il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo, attuativo della direttiva 2016/1065/Ue, che disciplina ai fini dell’IVA l’emissione, il trasferimento e il riscatto dei buoni (o voucher).
La previsione di disposizioni ad hoc si è resa necessaria al fine di evitare disallineamenti tra Stati membri che potessero dare luogo a una doppia imposizione (ovvero a una non imposizione) delle operazioni effettuate mediante l’utilizzo dei buoni.

Ai fini del recepimento della direttiva, il nuovo decreto modifica il DPR 633/72 e introduce nella normativa IVA nazionale la definizione di “buono”, quale strumento che contiene l’obbligo di essere accettato come corrispettivo, anche parziale, a fronte di una cessione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi