X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 25 settembre 2018 - Aggiornato alle 6.00

Il Caso del Giorno

Oneri pluriennali con dubbio IRAP per imprese individuali e società di persone

/ Luca FORNERO

Venerdì, 14 settembre 2018

Anche se sono passati più di dieci anni dalla riforma dell’IRAP operata dalla L. 244/2007 (Finanziaria 2008), in dottrina risulta scarsamente approfondito il trattamento, in capo alle società di persone e agli imprenditori individuali, degli oneri che rivestono utilità pluriennale e, come tali, sono stati capitalizzati in bilancio (si tratta, ad esempio, dei costi di sviluppo, di quelli di impianto e ampliamento, e così via).
Nessun problema si pone per i soggetti che hanno optato per il calcolo dell’IRAP in base al bilancio, dal momento che, in questo caso, valgono, di regola, le impostazioni contabili e tali spese sono dedotte per la quota annualmente imputata a Conto economico.

La questione si complica, invece, per i soggetti IRPEF imprenditori in regime “naturale” ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU