X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 16 dicembre 2018

Il Caso del Giorno

IVA a rischio se il contratto di appalto non è genuino

/ Mirco GAZZERA

Giovedì, 6 dicembre 2018

Negli ultimi anni è cresciuto il ricorso delle imprese a processi di esternalizzazione (outsourcing) che comportano l’affidamento a soggetti esterni di fasi del ciclo produttivo.
A questo fine, uno degli strumenti più utilizzati è costituito dal contratto di appalto la cui liceità, sotto il profilo lavoristico, può essere oggetto di contestazione, soprattutto per gli appalti eseguiti nell’azienda dell’appaltante che non richiedono un rilevante impiego di beni strumentali. Qualora sia accertata la presenza di un appalto non “genuino”, non sembrano certe le relative conseguenze dalle quali dipende, fra l’altro, la sorte del diritto alla detrazione dell’IVA assolta dall’appaltante sull’operazione.

Si ricorda che, attraverso il contratto di appalto, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU