X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 novembre 2019

FISCO

Sulla difesa esterna in sede di merito per l’ex Equitalia continua il dibattito

Il DL n. 34/2019 convertito ha risolto il problema, in modo definitivo, per il giudizio di Cassazione

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 20 luglio 2019

Quantomeno con riferimento alla difesa nei giudizi di merito, anche dopo le modifiche del DL 34/2019 convertito, non possono ritenersi del tutto sopiti i dubbi in merito alla possibilità, per Agenzia delle Entrate-Riscossione, di difendersi mediante legali esterni (in primis, avvocati, dottori commercialisti e consulenti del lavoro).

Il tutto nasce dalle modifiche apportate agli artt. 11 e 12 del DLgs. 546/92 ad opera del DLgs. 156/2015. Nel sistema attuale, anche gli Agenti della riscossione (in sostanza Agenzia delle Entrate-Riscossione) stanno in giudizio mediante propri dipendenti e non devono conferire mandato a un difensore esterno, a differenza di ciò che accadeva prima.

Si tratta di norme che disciplinano la capacità di stare in giudizio (art. 11) e l’assistenza tecnica in giudizio ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU