X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 novembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Ristrutturazione dei debiti da finanziamento con cessione del quinto

Il CCII risolve il dibattito, consentendo la falcidia e la ristrutturazione dei debiti

/ Chiara CRACOLICI e Alessandro CURLETTI

Lunedì, 14 ottobre 2019

Nel silenzio della L. 3/2012, si è alimentato un dibattito intorno alla questione relativa alla possibilità che il piano proposto dal debitore comprenda la ristrutturazione dei crediti derivanti da contratti di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio o pensione.

Sul punto, si sono sviluppati tre diversi orientamenti. Un orientamento, in senso negativo, che, considerando il credito maturato dalla cessionaria di natura privilegiata ai sensi del combinato disposto degli artt. 1263 e 2751-bis c.c., poiché avente titolo nel rapporto di lavoro, ha sviluppato una tesi fondata sulle seguenti argomentazioni: la cessione del quinto ex L. 180/1950 ha trasferito ex art. 1263 c.c. “la titolarità di tale quota alla cessionaria e tale quota non rientra più nel patrimonio del cedente”; ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU