X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 novembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Giudicato sul registro estendibile alla plusvalenza per le dirette

Se l’accertamento è su un punto decisivo comune a entrambe le cause il giudicato preclude il nuovo esame anche se questo ha finalità diverse

/ Antonino RUSSO

Lunedì, 14 ottobre 2019

La Corte di Cassazione interviene nuovamente, in tema di efficacia del giudicato esterno nel processo tributario, grazie ad una lite vertente sulla legittimità di un avviso di accertamento ai fini IRPEF, con il quale l’Ufficio aveva recuperato a tassazione, con applicazione dell’aliquota del 24,10%, una plusvalenza non dichiarata, assunta come realizzata in conseguenza della vendita di terreno edificabile del quale il contribuente era proprietario al 50%.

Con il ricorso di ultima istanza il contribuente denunciava l’erroneità della decisione, assunta dalla Commissione tributaria regionale del Lazio, nella parte in cui era stato escluso che sulla natura non edificabile del terreno oggetto dell’atto di compravendita si fosse formato il giudicato, per mancata impugnazione,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU